Shop74
Shop74

Dal 1936 al 1947

 

 

 

Dal 1936 fin al 1947 la produzione di Big Twin monta motore Knucklehead da 1000 e 1200 cc.

 

 

 

 

 

 

Con l'avvento del motore da 1200 cc vengono adottati cerchi e gomme da 16 pollici.  


Dal 1948 fino al 1966

 

 

 

Nel 1948 Harley Davidson Motor Co. introduce il nuovo motore Panhead.

Solo la prodottuzione del 1948 venne prodotta con forcella anteriore Springer. 

 

 

 

Nel 1949 venne introdotto come prototipo un nuovo sistema di ammortizzatori anteriori idraulico. Per la prima Harley Davidson Motor Co. assegno un nome al modello, in questo caso derivo' dalle forcelle da qui Hydra Glide.  

 

 

 

 

Nel 1958 comincia la produzione di un nuovo modello che va a sustituire la precedente Hydra Glide. Duo Glide sta ad indicare l'uso del nuovo telaio con ammortizzatori posteriori per rendere la guida molto piu' confortevole dal precedente telaio rigido.

 

 

 

 

Nel 1964 debutto' l'Electra Glide, venne modificato il telaio per poter inserire la batteria da 12 volts, di dimensioni maggiori ed il motorino d'avviamento, alloggiato tra la trasmissione ed il serbatoio dell'olio.

Dal 1967 fino al 1969

 

 

 

 

 

Nel 1967 Harley Davidson Motor Co. modifico' la classica Electra Glide con un nuovo motore con teste a forma di pala, da qui' Shovelhead. Esenzialmente uguale esteticamente con qualche piccola modifica come il posizionamente del freno a tamburo anteriore dal lato sinistro al lato destro della moto

Dal 1970 fino al 1984

 

 

 

 

 

 

Nel 1971 Willy G. Davidson proggetto' una moto dal design sportivo ricavata da una base Big Twin, la FX Super Glide. Motore 1200 cc senza motorino d'avviamento con accensione solo a pedale, munita di un avantreno Sportster con freno a tamburo e ruota da 19 pollici, serbatoio da 3,5 galloni con cruscotto come la FL e parafango posteriore in stile Sportster. La pedane appoggia piedi vennero leggermente arretrate ed attaccate al carter della trasmissione primaria ma mantenendo la leva del cambio nella stessa posizione, questo causo' l'inserimento delle marcie al contrario con la prima in alto e le successive premendo la leva verso il basso. 

 

 

 

 

 

 

Una versione piu' accattivante venne prodotta solo nel 1971 e 1972.

La versione Bobtail nel primo anno aveva livrea bianca con inserti rossi e blu, nel 1972 aggiunsero altri quattro colori di base, il verde, il rosso, il blu ed il nero.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

1973 Harley Davidson Motor Co. abbandona il sistema di freni a tamburo per passare ad un sistema piu evoluto a disco ed anche la serie FX viene munita di avviamento elettrico.

 

 

 

 

 

La versione Low Rider venne introdotta nel 1977, ricavata dalla base Super Glide con l'aggiunta di un secondo freno a disco anteriore, cerchi in lega, sella piu' bassa, manubrio diritto (dragbars) e steli della forcella allungati.

 

 

  

 

Nel 1980 Harley Davidson introdusse nel mercato la FXB, dove B sta per Belt, una versione limitata e piu' pregiata, per le modifiche apportate, la Sturgis vede sostituite sia la catena primaria che di trasmissione finale da cinghie, il motore subisce un aumento a 80 pollici cubici pari ad una cilindrata di 1340 cc

 Nello stesso anno su base FX venne prodotta una nuova linea di moto ispirata ai chopper, con l'installazione di un parafango posteriore fat bob, i serbatoi da cinque galloni ed una ruota anteriore da ventuno pollici montata su di un avantreno con steli da quarantuno millimetri ed una pistra larga ricavata dalla serie FL, la FXWG Wide Glide apri' la strada ad una prospera produzione ancora disponibile sul catalogo Harley anche se modificata tecnologicamente parlando ma simile sotto l'aspetto della forma. 

 

 

 

Ultima versione della serie FX con motore Shovelhead la FXDG ( DG sta per Disc Glide) chiude la produzione dei modelli con telaio di forma classica e con questo modello si chiude anche la produzione di motociclette che attirarono l'interesse di Shop74!!!